Tekken Revolution – Recensione

tekken-revolution-boxartPoco prima dell’E3 2013 NAMCO BANDAI presenta a sorpresa un nuovo capitolo del suo beat’em up più famoso, che sarebbe stato disponibile solo pochi giorni dopo l’annuncio e per giunta in maniera del tutto gratuita.

Tekken Revolution non è altro che la versione free-to-play del più celebre picchiaduro nato sotto il marchio PlayStation per opera di NAMCO. In particolare, Revolution è la versione gratuita e semplificata di Tekken TAG Tournament 2, l’ultima installazione della serie apparsa lo scorso anno su PlayStation 3 e Xbox 360, e più tardi anche su Wii U.

Tekken Revolution segue il trend attuale del genere beat’em up, ed è stato annunciato subito dopo l’edizione free-to-play di Dead or Alive 5: Ultimate, denominata Core Fighters, a cui è seguito l’annuncio del Killer Instinct esclusivo per Xbox One.

  • Titolo: Tekken Revolution
  • Piattaforma: PlayStation 3
  • Genere: Beat’em up
  • Giocatori: 1-2
  • Software house: NAMCO BANDAI
  • Sviluppatore: NAMCO BANDAI
  • Lingua: Italiano
  • Data di uscita: 12 giugno 2013
  • Disponibilità: digital delivery, free-to-play
  • Reperibilità: gratuito su PlayStation Store
  • DLC: prossimamente
  • Note: Microsoft ha declinato la proposta di NAMCO per una versione Xbox 360

La rivoluzione del free-to-play

Gli scontri fra donne sono sempre i più apprezzati fra i maniaci sessuali esperti di fotografia a cui piace sostare sui fondali.

Gli scontri fra donne sono sempre i più apprezzati fra i maniaci sessuali esperti di fotografia a cui piace sostare sui fondali.

Cosa significa free-to-play? Semplicemente che possiamo scaricare gratuitamente una versione base del gioco, che include (inizialmente) solo otto personaggi base (Kazuya, Lars, Lili, King, Jack, LawPaul e Asuka) e due modalità di gioco: arcade offline e multiplayer online.

Nella prima possiamo cimentarci nell’unica modalità single player, affrontando i classici otto avversari e il boss finale Ogre (non Jun Kazama, come in TAG 2). È piuttosto semplice da portare a termine e non sono presenti filmati d’apertura e chiusura, ma in compenso potremo far crescere di livello il nostro personaggio mediante Punti Abilità, decidendo di potenziare questa o quell’altra statistica, a scelta fra Forza (maggiore attacco), Tempra (aumenta l’energia) e Vigore (migliori probabilità di attivazione del colpo critico).

Il torneo del ceffone di ferro

Prova subito le mosse speciali di Tekken Revolution, come l'esclusiva filercia color arcobaleno di Law!

Prova subito le mosse speciali di Tekken Revolution, come l’esclusiva filercia color arcobaleno di Law!

Apparentemente Tekken Revolution si presenta pressoché identico a TAG Tournament 2, con una resa grafica progredita che varia, non sempre in meglio, in alcuni punti: quella sorta di leggero cel shading spesso fa sembrare i personaggi totalmente estranei allo scenario che li circonda. Gli stessi lottatori presentano le medesime fattezze dell’ultimo torneo e non vi è possibilità di cambiare a piacimento il loro aspetto, mentre una novità è riscontrabile nell’inserimento di effetti speciali che accompagnano le mosse caratteristiche di ciascuno di essi, novità assoluta di questo nuovo capitolo, che rende ancora più surreali i combattimenti. Tuttavia il loro utilizzo non è limitato nel tempo, e potete benissimo ritrovarvi a giocare con avversari che le spammano in successione, un po’ come Hadouken e Shoryuken in Street Fighter.

Parlando in termini musicali, la colonna sonora è stata completamente rinnovata, e presenta brani del tutto inediti. Dite pure addio alla modalità DJ che ci permetteva di scegliere i nostri brani preferiti direttamente dal nostro hard disk.

Get ready for the next Coin

tekken-revolution-schermata-01

tekken-revolution-schermata-06

Alzare un po’ troppo la voce può provocare la rottura del muro del suono.

La modalità online è una versione semplificata di quella presente in Tekken TAG Tournament 2. Tuttavia, per giocarci sarà necessario consumare Monete Battaglia (Battle Coin), ottenibili automaticamente ogni mezz’ora, per un massimo di cinque accumulabili. I Tagliandi Premium si ottengono invece con le vittorie online e soddisfacendo determinate condizioni, e possono essere utilizzati per le Partite Classificate, del Giocatore o per l’Arcade. Seguono le Monete Arcade (Arcade Coin): utili per giocare esclusivamente la modalità omonima, ne viene ripristinata una ogni sessanta minuti (per un massimo di due) e ne perdiamo una ogni qual volta battiamo il boss finale o veniamo sconfitti in battaglia nella modalità single player. Infine le Monete Premium (Premium Coin) sono quelli acquistabili sul PlayStation® Store, utili a giocare tutte e tre le modalità al seguente prezzo:

  • Premium Coins (Set di 4) – 0,99 €
  • Premium Coins (Set di 10) – 1,99 €
  • Premium Coins (Set di 30) – 4,99 €

tekken-revolution-schermata-05I personaggi aggiuntivi vengono sbloccati in maniera casuale mediante l’ottenimento di Punti Premio, distribuiti quotidianamente all’accesso e mediante le vittorie online. Viene scongiurato quindi il fantasma del roster a pagamento, salvo successivi aggiornamenti da parte di NAMCO BANDAI, che potrebbe benissimo decidere di lanciare sul PlayStation Network una serie di personaggi esclusivi, dato che, anche sbloccando tutti i personaggi disponibili, non si arriva al numero spropositato di combattenti visti nell’ultimo titolo retail.

 

Dov’è la fregatura?

tekken-revolution-schermata-02Lo scarichi gratuitamente, puoi giocarci un paio d’ore al giorno, puoi non sborsare un centesimo se sei in grado di vincere le partite online. Cosa c’è di sbagliato in tutto ciò? Semplicemente, può essere l’avvisaglia che non ci sarà un un Tekken 7 così come abbiamo apprezzato la serie fin’ora, ma preferisco non fasciarmi la testa prima della prossima battaglia. Tuttavia, Tekken Revolution non dà alcuna spinta motivazionale a chi ha già stra-abusato di Tekken TAG Tournament 2, che anzi lo troverà noioso dopo già qualche ora di gioco. Mi auguro che NAMCO continui a offrire contenuti esclusivi per questa versione, qualcosa che possa invogliarci a riprenderlo in mano più spesso.

A chi consigliamo Tekken Revolution?

Consiglio Revolution a tutti quelli che amano Tekken ma che non hanno già acquistato TAG Tournament 2, ai fan curiosi che vogliono sentirsi competitivi con l’ultima versione del beat’em up NAMCO o a chi semplicemente ha sentito parlare di Tekken e vuole provarlo senza spendere un soldo. In ogni caso vi invito a scaricarlo e provarlo: non vi costa nulla.

Pro e Contro

  • È gratuito, o quasi
  • Ottima idea il sistema di crescita dei combattenti
  • Personaggi extra sbloccati gratuitamente (per ora)
  • Realizzazione tecnica quasi perfetta
  • Ostico per i principianti, troppo facile per i veterani
  • Fin troppo simile a Tekken TAG Tournament 2
  • Troppe tipologie di crediti mandano in confusione l’utente
  • Le mosse speciali possono essere lanciate a ripetizione
  • Spesso gli scontri online sono vittima di lag
  • Solo 13 trofei sbloccabili
  • Solo 12 personaggi in totale (probabile espansione in futuro)
3.5
su 5

Gratis, ma non per questo rivoluzionario

Se siete abili a Tekken e se non vi annoiate prima potreste riuscire a giocarci un bel po’. Sarà più frustrante invece per i principianti, che consumati i crediti a disposizione, non avranno modo di imparare a giocare se non spendendo soldi in Monete Premium. Personalmente, in quel caso preferirei investirli in Tekken TAG Tournament 2, decisamente più completo e reperibile a un prezzo conveniente.

Zechs

Zechs

Mr. Lightning Bolt. Accumulatore seriale di giochi, edizioni limitate e GUNPLA, nonché il direttore responsabile più veloce in circolazione. Al settimo posto nella top ten delle persone più stressate al mondo.

Leggi gli altri articoli

Commenti